Basso Elettrico

Basso senza limiti

Il corso si rivolge a strumentisti di qualsiasi livello e senza limiti di età. Il percorso didattico comprende l’impostazione sullo strumento, le tecniche di base, lo studio dei riff più rappresentativi della letteratura bassistica, trascrizioni, il ruolo del basso elettrico nei diversi stili e generi musicali (pop, rock, hard rock, R&B, funk, blues, jazz, latin ecc…). Verranno approfondite le tecniche di accompagnamento, le tecniche avanzate (slap, tapping), il basso fretless, basso a 5 e 6 corde e l’improvvisazione. Il programma del corso sarà individualizzato rispettando le esigenze di ogni allievo. 

 Lorenzo Gabellini diplomatosi presso il Conservatorio ‘Bruno Maderna’ di Cesena sotto la guida del M° Giovanni Valgimigli continua il percorso di studi con i Maestri Franco Petracchi (solista di fama mondiale) e Riccardo Donati (primo contrabbasso del ‘Maggio Musicale Fiorentino’). Ha partecipato inoltre a lezioni e corsi con Petru Iuga (solista di fama mondiale), Giuseppe Ettorre (primo contrabbasso del ‘Teatro alla Scala’) e in ambito jazzistico con i contrabbassisti Ares Tavolazzi, Paolo Ghetti. Vanta collaborazioni con varie orchestre sinfoniche italiane tra cui l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’orchestra del Teatro Lirico di Spoleto, la fondazione Festival Pucciniano e prende parte a numerosi concerti anche in ambiti musicali jazz, blues, pop, rock, folk.

Progetto didattico basso

L’obiettivo principale è quello di intraprendere un percorso di studio che attraversi le basi tecniche e teoriche (principi di armonia, lettura, triadi, quadriadi, arpeggi, scale ecc.) applicate allo strumento per arrivare alla capacità di muoversi su ogni stile musicale.

Per il raggiungimento di tale obiettivo ho redatto due metodi per basso e contrabbasso contenenti le tecniche ed i consigli più utili che ho riscontrato nella mia esperienza didattica: Bass Advices vol.1 e Bass Advices vol. 2 (Sinfonica jazz 2020 e 2021)

Mauro Mussoni-contrabbasso, composizione e arrangiamenti.

Fin da giovanissimo si avvicina alla musica jazz frequentando corsi e masterclass con maestri del calibro di Buster Williams, Furio Di Castri, Paolino Dalla Porta, Yuri Goloubev, Benny Golson, George Cable, Jimmy Cobb, John Kinnyson, Jesse Smith, Joey De Francesco, Michael Blake. 

Diplomato in seguito in musica jazz presso il Conservatorio di Adria (Ro) sotto la guida di Paolo Ghetti, Bruno Tommaso, Fabio Petretti, Paolo Silvestri, Bruno Cesselli.

Vanta collaborazioni con Fabrizio Bosso, Flavio Boltro, Jimmy Owens, Max Ionata, Nico Gori, Gabriele Mirabassi, Roberto Tarenzi, Claudio Filippini, Mario Biondi, Rosalia De Souza, Fabio Concato, Barbara Casini, Mauro Negri, Nicola Conte, Tanya Michelle Smith, Marco Tamburini, Dario Chiazzolino, Roger Beaujolais, Stefano Bedetti, Carlo Atti, Simone Zanchini, Joyce E. Yuille, Bruno Cesselli, Klemens Marktl, Gianni Giudici e molti altri.

Il basso elettrico per tutti

Il Basso elettrico e il rapporto con la sezione ritmica negli stili musicali e nel tempo 

L’obbiettivo è quello di arrivare alla consapevolezza del ruolo del Bassista nei molteplici generi musicali e nelle loro varianti tecnico/stilistiche all’interno della sezione ritmica. Il primo approccio per i principianti sarà tecnico e dedicato allo strumento ma da subito si inizierà ad interagire con brani e ad esplorare ed analizzare le basi ritmico/armoniche per essere in grado con il tempo di affrontare i più svariati generi musicali. Per gli studenti più esperti si lavorerà su trascrizioni, arrangiamenti e tecnica solistica per l’improvvisazione.

Tiziano Negrello Diplomato in Contrabbasso nel 1989, approfondisce la tecnica solistica sotto la guida del Maestro Ludwig Streicher. Intraprende gli studi Jazzistici sotto la guida di Tomaso Lama, Claudio Fasoli e Pietro Tonolo. Partecipa ai corsi di Siena Jazz vincendo la borsa di studio dove ha la possibilità di studiare con Furio di Castri, Bruno Tommaso, Enrico Pierannunzi, Franco D’Andrea, Enrico Rava, Stefano Battaglia. Dal 2003 è docente di Contrabbasso, Basso elettrico, Batteria, Lettura Ritmica e Musica d’insieme, Condirettore della Big Band Sarti presso la Scuola Comunale Sarti di Faenza. Ha tenuto numerosi stages anche presso l’Università  UNAERP di Ribeirao Preto, USP Università di San Paolo dipartimento di Ribeirao Preto e CEART-UDESC Florianòpolis  (Brasile).